Dopo Via Rasella

Loading video
L’avviso ai partigiani di presentarsi non c’è stato, non è stata avvertita la popolazione tanto è vero che il Papa, accusato di non essersi prodigato per evitare l’eccidio delle Fosse Ardeatine, non potè fare nulla perché non ne sapeva nulla: questo dagli atti del processo contro Pio XII. Ma ancora più importante: sia Kesserling che Kappler, nei loro processi hanno dichiarato ci non aver fatto nessun avviso di presentazione. L’azione a Via Rasella era stata fatta alle 15,50 del 23 marzo, alle ore 14 del 24 marzo iniziano le fucilazioni alle Fosse Ardeatine che finiscono alle 20 e contemporaneamente la radio annunciò “la sentenza è stata eseguita”. I cittadini seppero tutto solo a mezzogiorno del 25 marzo dai giornali che, a causa del coprifuoco, uscivano in tarda mattinata.
visualizzato 7159

COMMENTO

0 inseriti