Dopo l’8 settembre

Loading video
Quando Vittorio Emanuele è scappato, Bandiera Rossa è scesa subito in piazza. I componenti sono andati a combattere a Porta San Paolo e alla Magliana. Subito dopo sono entrati in clandestinità. Una delle prime azioni, coordinata dalla cellula dell’Ufficio Statistica, fu di alterare le liste dei giovani di leva per evitare che fossero chiamati. La cellula alle Poste di Termini, intercettava tutte le lettere destinate al comando della Gestapo. Ai telefoni sabotavano le linee del Ministero della Guerra.
visualizzato 9785

COMMENTO

0 inseriti