Bloccati dopo l'armistizio

Loading video
Durante la guerra la signora Carolina lavorava per le Ferrovie nord e ogni giorno viaggiava a Milano. Dopo l'armistizio il Paese rimase bloccato: i telefoni non funzionavano e i treni non partivano. La prima notte insieme agli altri colleghi fu ospitata da un capoufficio e poi, rischiando la vita, tornò a piedi nel suo paese.
visualizzato 8515

COMMENTO

0 inseriti