La guerra di Clara e Marina

Loading video
  • raccontato da Perrotti Clara | 1910
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 26/07/2011
Madre centenaria e figlia settantenne raccontano delle difficoltà della guerra: le lunghe file per prendere da mangiare. Ricordano che la razione quotidiana di pane era di 120 grammi al giorno. Per fortuna vivevano in campagna. La madre aveva imparato a fare il sapone che poi vendeva. In paese erano venuti tanti sfollati che vendevano tutto per comprare da mangiare. Marina ricorda di un cappotto che era stato rivoltato e ritinto tre volte e questo andò avanti fino agli inizi degli anni 50. La stessa cosa valeva per le scarpe ma all’epoca c’erano bravissimi calzolai.
visualizzato 8662

COMMENTO

0 inseriti