Leone Fiorentino 7/9 – Da un campo all’altro

Loading video
  • raccontato da Fiorentino Leone | 1923
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 26/08/2011
A Danzica c’era una fabbrica per la produzione di sapone: il lavoro era di scaricare sacchi di materiali da costruzione per il completamento della fabbrica. Durante il lavoro era botte continue con scudisci e fruste. Ed era la lotta di tutti contro tutti per la sopravvivenza:il cibo distribuito non consentiva di vivere oltre due mesi. Era ottobre del 1944. Non fu la destinazione finale. Leone fu trasferito in molti altri campi e sottocampi che non riesce nemmeno a identificare. Poi a Dachau finchè non fu circondata dalle truppe alleate e allora vennero tutti potati via con i treni destinati alla eliminazione, la soluzione finale. Leone venne fatto scendere dal treno e cominciò la marcia della morte
visualizzato 9224

COMMENTO

0 inseriti