Pola e Roma

Loading video
  • raccontato da Vodopia Marzia | 1931
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 24/08/2011
Pola era una città fantasma ma le case non erano state abbandonate, erano state chiuse come se si pensasse di poter tornare. La famiglia di Marzia venne a Roma ma non soffrì molto perché il padre ha cominciato subito a lavorare al Comune e abitavano a Monteverde. Al Villaggio Giuliano ci andavano a trovare gli amici. All’inizio la gente viveva ammassata. Il padre è come se avesse avuto due esodi. A tredici anni, ai tempi della prima guerra mondiale, quando Pola era austriaca, aveva lasciato Pola perchè di famiglia irredentista. E poi di nuovo nel ‘ 47
visualizzato 9977

COMMENTO

0 inseriti