Martinuzzi Plinio

 
Martinuzzi Plinio

nato nel 1931
Roma

4 Racconti

5.2 min
La madre che lavorava al Comune perse il lavoro. Il padre, nonostante pensionato, tornò a lavorare in miniera. Si sentiva un clima di poca libertà. I giovani cercavano di fare il minimo possibile ma il controllo era costante. Con tutti i compagni di scuola sono andati via nello stesso periodo.
visualizzato 12680 volte
4.7 min
Quando è partito aveva 17 anni, era ancora al liceo e non era riuscito a finire gli studi. Era difficile avere la0utorizarione a partire e si cominciava a sospettare che avrebbero chiamato al servizio militare anche i diciassettenni. Con la madre caricarono sul treno la roba per andare a Trieste. Ma al confine furono scoperti i materassi e bloccata la partenza: la madre rimase in Istria e Plinio continuò il viaggio solo con pochi vestiti e pochi libri di scuola. Sapeva di non poter tornare ma tutto sommato sembrava una avventura.
visualizzato 12409 volte
4.5 min
Il collegio era inizialmente per i seminaristi americani e poi destinato ai figli degli italiani all’estero. La famiglia era ancora in Istria e Plinio è andato prima a raggiungere i genitori a Servigliano, poi come istitutore a Cattolica fino al 1949. La vita era molto povera ma tutto sommato non terribile
visualizzato 12592 volte
3.2 min
Arrivare a Roma è stato un salto enorme: da un paesino alla grande città. L’ha preso molto sportivamente anche grazie al fatto che c’erano compagni di studi coetanei. Dal 1949 non si è mai mosso dal Villaggio Giuliano. Ai primi tempi era molto bello, nessuna differenza di classe fra operai e professionisti, molto tempo passato a cantare le proprie canzoni e a raccontarsi. Adesso le cose sono cambiate
visualizzato 12202 volte