Licia Tavoletti

 
Licia Tavoletti

nato nel 1926
Castorano

4 Racconti

6.4 min
Il terremoto veniva spesso e quella volta sia lei che suo fratello uscirono per tempo dalla chiesa tornarono a casa e cadde il tetto della casa. Poi la mamma era preoccupata per il papà che era in un'altra casa piu vecchia, tornato anche lui si era preoccupato dell'olio e del grano murato e nascosto perché se no i soldati glieli avrebbero presi. La damigiana dell'olio fu salva anche dopo la caduta del tetto. Alla notte alle 11 arrivò un'altra scossa ancora piu forte mentre la guerra inperversava tra partigiani e tedeschi.
visualizzato 9075 volte
2.9 min
La signora ando a scuola a cinque anni, suo padre non si poteva permettere di mandarla in collegio ma dopo la guerra si iscrisse a scuola e prese la licenza di Istituto professionale femminile e anche all'università.Visto che le piaceva disegnare, cucire, ricamare fece un corso di taglio a Roma e divento maestra di taglio, prese altri due brevetti e poi la chiamarono per aprire una scuola di taglioad Ascoli e piu avanti la sua didattica venne adoperata in altre scuole della provincia.
visualizzato 8841 volte
3.8 min
Castorano è stata distrutta hanno raso al suolo tutto e ricostruita da capo.I negozi erano pochi La Pralina faceva osteria e generi alimentari, il macellaio arrivo piu tardi perchè prima lui ammazzava gli agnelli e poi li vendeva quindi la carne si comprava fuori, a Castorano rimanevano le frattaglie la farmacia non cera. Cera un pescivendolo che arrivava con il cavallo e vendeva anche le arance.
visualizzato 9114 volte
3.5 min
A Castorano ci sono stati i partigiani e i Fascisti. Non si soffriva la fame perchè si nascondeva la roba oppure se ne vendeva un po e poi borsa nera. Racconti di fucilazioni Quelli che partivano per la guerra erano contenti perchè pensavano che fosse una guerra lanpo,poi immaginavano che al ritorno si trovasse lavoro tramite le camicie nere.
visualizzato 8917 volte