Carolina Zancolla

 
Carolina Zancolla

nato nel 1920
Monterotondo

5 Racconti

9.7 min
Dopo la guerra, il marito di Carolina, che era motorista all'aeroporto ma di fede comunista, rimase senza lavoro. Così decisero di andare a Firenze dove c'era una zia. Andò tutto bene fino a quando il marito non decise di fare il commerciante di automobili: da comunista vecchio stampo, non aveva il senso degli affari, persero tutto e tornarono a Monterotondo dove il fratello di Carolina, il barbiere, cominciava a fare invece un po' di fortuna.
visualizzato 9280 volte
4.9 min
La guerra per Carolina, come per tanti altri, è cominciata dopo l'armistizio con l'occupazione dei tedeschi e l'avanzata degli americani. Monterotondo, fra l'aeroporto dell'urbe e lo scalo ferroviario, fu vittima di moltissimi bombardamenti. per fortuna, la famiglia di Carolina ne è uscita illesa...
visualizzato 10655 volte
7.6 min
Quando Carolina era bambina i giochi erano molto semplici: Carolina ricorda quando giocava a battimuro con i bottoni. I pomeriggi passavano andando a imparare a cucire dalla zia sarta o dalle suore perchè le bambine studiavano fino alla quinta elementare.
visualizzato 8871 volte
8.0 min
Carolina, rimasta orfana di madre a soli 5 anni, ricorda di essere sempre andata in giro con il papà, che aveva il compito di filtrare il vino, dopo la vendemmia: e così, girando di famiglia in famiglia, divenne un po' la figlia di tutto il paese....
visualizzato 9452 volte
5.9 min
Carolina aveva 23 anni e una bambina piccolina. Quel giorno, ad armistizio firmato, i tedeschi scesero su Monterotondo coi paracadute e scendendo cominciarono a mitragliare. Carolina era in chiesa e aveva lasciato la bimba a casa. Riuscì a convincere un tedesco a farla andare mentre tutti i cittadini venivano raggruppati per paura di rappresaglie.
visualizzato 9843 volte