La guerra

Loading video
  • raccontato da Giuseppe Russo | 1932
  • caricato da Provincia di Roma - Per la memoria | 19/09/2012
Giuseppe aveva sette anni. Abitava in una paese vicino Foggia dove c’era una cartiera. Quando arrivavano i bombardieri suonava una sirena e tutti scappavano a nascondersi; Giuseppe con la famiglia si nascondeva in una grotta fino a quando non suonava il cessato allarme. Hanno patito la fame e mancava anche l’acqua perché erano stati bombardati gli acquedotti; l’acqua la andavano a prendere in un fosso. Un pomeriggio che faceva molto caldo, Giuseppe trova una bottiglia nel mobile di cucina e se la beve tutta di un fiato: era mezzo litro di vino.
visualizzato 7963

COMMENTO

0 inseriti